Commenti Viaggi - Home page
Viaggi
Due Padri, Un Esempio.
giovane 05 Ott 2010 14:30

4 Ottobre 2010, due padri un esempio

* Salvatore Glorioso:
1400KM con la Croce in spalla per rivedere i Figli.

articolo completo e video:
http://www.vicenzapiu.com/?a=comunicati&o=10584#articlecontent
Inizio Luglio 2010. A piedi da Milano a Cefalù. La croce alta 4 metri, 25
chili. Ignorato dai giudici, chiede ai media: "Vorrei incontrare i figli che
non vedo più dal giorno del divorzio." Poi riparte. I poliziotti gli offrono
del cibo. Dopo giorni la stanchezza si fa sentire: "Ho il ginocchio
infiammato. E dormo all'addiaccio". Dopo tre mesi Salvatore è quasi giunto a
casa. Ignorato dai grandi media e da tutte le istituzioni, appare sempre più
sereno nella sua battaglia. Questo potrà sembrare incomprensibile a molti.
Ma in realtà, una volta accettata la presenza di dolore nella vita (cosa
normale anche se oggi non va di moda), si iniziano a vedere le cose in modo
diverso. Per questo salvatore è felice anche solo della sua fede e del suo
amore, che però sta contagiando centinaia di persone che in questi mesi lo
hanno seguito, delegazioni di uomini, donne, cittadini e genitori separati
che lo hanno accolto, ospitato, dato lui del cibo e scarpe nuove per
arrivare in fondo. E' dal basso, da questa piccola grande solidarietà, che
dobbiamo ricominciare, ed è dalla serenità di salvatore che possiamo partire
per spiegare ai nostri figli cosa sia la dignità e la voglia di vivere ed
amare.

* James Boyd:
Padre e Figlia si incontrano per la prima volta dopo 25 anni.

articolo completo e video:
http://www.myfoxhouston.com/dpp/news/local/101001-facebook-reunites-father-and-daughter
Repliche totali: 2 | Visualizza messaggio singolo

 
Albertino 05 Ott 2010 23:48
Il 05/10/2010 14.30, giovane ha scritto:
> 4 Ottobre 2010, due padri un esempio
>
> * James Boyd:
> Padre e Figlia si incontrano per la prima volta dopo 25 anni.
>

26 18 ?? e 9 mai viste né conosciute. :P

Ma che davvero? :)


p.s.: Sono solo paranoie.....

Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
 
Marina 06 Ott 2010 11:18
Sul sito "Adiantum" è stata pubblicata ieri la lettera della ex-
moglie, che fornisce un'altra versione della vicenda:

Vi scrivo in qualità di ex moglie del sig. Glorioso Salvatore (dal
quale mi sono separata nel 2004) perché, dopo aver letto l’ennesimo
articolo pubblicato su di lui il 25/09/2010 dal titolo 'Salvatore
Glorioso sbarca a Messina', mi sento in dovere di renderVi note alcune
circostanze a precisazione di quanto in queste settimane è stato
detto.

Ho voluto, fino ad ora , astenermi dal commentare le notizie che sono
state diffuse dai giornali e da alcuni siti internet come You Tube e
Facebook al solo scopo di tutelare i miei figli minori, già
estremamente turbati dal “pellegrinaggio” intrapreso dal padre, ma le
iniziative di sostegno ricevute dal sig. Glorioso e le critiche, a
volte offensive, che mi sono state ingiustamente riservate, mi hanno
convinta della necessità di informarvi di come non solo io non abbia
mai proibito al sig. Glorioso di sentire e vedere i propri figli (che
tra l’altro vivono a Milano) ma soprattutto di come, al contrario, sia
proprio lui, oramai da tanto tempo, a non cercarli e a non
interessarsi in alcun modo delle loro esigenze di vita quotidiana.

Pensate che dal 2006 il sig. Glorioso Salvatore ha smesso
completamente di contribuire al mantenimento dei suoi figli (a cui ho
dovuto provvedere da sola, ricorrendo all’aiuto di mio fratello e di
mia madre) ed in ragione di ciò, nel febbraio 2009, è stato condannato
dal Tribunale penale di Milano -Sez.V^- proprio “per aver fatto
mancare i mezzi di sussistenza ai figli minorenni” e nonostante tale
sentenza non sia ancora definitiva, perché il sig. Glorioso ha
proposto appello, continua nonostante tutto a non provvedere al
mantenimento dei suoi figli.

Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio