Commenti Viaggi - Home page
Viaggi
balthazar 18 Set 2010 17:46
regolarizzare colf italiana
On 18 Set, 17:09, Macs <maxse...@despammed.com> wrote:
> Ciao
>
> balthazar ha scritto:
>
>
>
> > la lavoratrice italiana e' in nero da sei mesi, per cui io per sanare
> > la situazione dovrei autodenunciarmi.
> > Volevo sapere a che cosa vado incontro.
>
> Autodenunciandosi, occorre provvedere al pagamento in soluzione unica
> o rateizzata delle somme dovute ad INPS (& eventualmente anche alla
> Agenzia delle Entrate [*]) comprensive delle sanzioni amministrative
> (mancata comunicazione al Centro per l'impiego & iscrizione all'INPS) +
> civili (mancato pagamento dei contributi INPS), che verranno determinate
> 'al minimo' proprio in virtu' di un'autodenuncia spontanea da parte del
> datore di lavoro (e non invece in seguito p.es. a verbale/denuncia da
> parte della Direzione Provinciale del lavoro) :
> ==

Macs, ti adoro.
Una ultima domanda. Nelle mie ricerche in rete ho letto che, con
riferimento alle legge 388/2000 art.116 c.8 lett.b, l'evasione
contributiva denunciata spontanenamente entro 12 mesi dal termine
stabilito per il pagamento ha una sanzione pari a quella prevista per
l'omissione contributiva (circa l'8-10%). Non si applicano percio' le
salatissime sanzioni una tantum che sono state inasprite con la legge
248/2006 (minimo di 3000 euro). Risulta anche a te, o c'e' stato
qualche aggiornamento?
Grazie di nuovo


Visualizza thread originale