Commenti Viaggi - Home page
Viaggi
repo 16 Set 2010 18:13
Contenzioso con casa editrice
"pensaperte" ha scritto:

> Si tratta di questo: ho sottoposto un libro da me scritto ad una casa
> editrice che si occupa di scrittori emergenti.
> La casa editrice ha trovato interessante il mio lavoro e mi
> ha offerto di pubblicarlo chiedendomi un contributo di 1.980 euro
> per 800 copie.

Scusa la brutalità, ma se avessero trovato interessante il tuo lavoro ti
avrebbero pagato per pubblicarlo, magari solo a percentuale sul venduto.

> Io ho accettato, ho firmato il contratto ed ho pagato.

A questo punto tutto dipende da cosa c'è scritto nel contratto.

> Purtoppo ho dovuto fare molte discussioni con
> l'editrice perchè il testo che mi mandava
> per eventuali correzioni da parte mia, era impresentabile (distanza
> tra le righe disuguali, tabelle con cifre da sommare incolonnate a
> sinistra anzichè a destra, elenchi numerati non incolonnati e numerati
> solo in parte, ecc.)
> Alla fine mi hanno assicurato, al telefono, che avrebbero accettato
> di stampare secondo i miei desideri ma ora mi hanno inviato
> il testo definitivo, per approvazione, ed è la solita schifezza.

Normale, a loro interessano più i tuoi soldi che la pubblicazione del tuo
libro.
IMHO la cosa migliore che puoi fare, se proprio vuoi pubblicarlo, è quella
di offrirti di impaginarlo tu e di fornogli il file in pdf per la stampa.

> Domando: ho diritto di richiedere la rescissione del contratto
> e la restituzione de contributo?

dipende da cosa c'è scritto sul contratto, in ogni caso, viste le cifre in
ballo, un contenzioso ti costerebbe più di qualto potresti recuperare.

Repo



Visualizza thread originale