Commenti Viaggi - Home page
Viaggi
Don Gonzalo Pirobutirro 12 Set 2010 12:36
Causa di lavoro.. come funziona ??
On Sat, 11 Sep 2010 23:05:32 +0200, Ilpara wrote:

> Per le cause in tribunale del lavoro, come "funziona" il pagamento della
> parcella per quanto riguarda l'avvocato del lavoratore? Mi risulta che
> la parcella corrisponda al 10% di quello che si riesce a "portare a
> casa" e da quì suppongo che possa essere pagata solo a verdetto emesso,
> giusto?

Ti risulta male.
All'avvocato spetta quanto pattuito con il cliente, quindi può trattarsi
di una percentuale sulle somme riconosciute dal giudice (c.d. "patto di
quota lite" o "quotalizio") o semplicemente di una somma predeterminata.
In assenza di espressa previsione contrattuale del compenso, all'avvocato
spettano sempre e comunque le somme indicate nel tariffario forense per
le singole attività.

> Se non si porta a casa nulla, l'avvocato che fa? resta a secco??

Solo se espressamente previsto con il patto di quota lite, altrimenti...
vedi sopra.

> Qualora
> invece l'ipotetico datore di lavoro soccombente dovesse ricorrere, il
> pagamento della parcella sarebbe rimandato fino al termine del secondo
> grado?
>
In teoria all'esito del primo grado il cliente dovrebbe dare il saldo per
le prestazioni di cui ha usufruito, in pratica lascerà solo un acconto ed
i conti si rinviano al futuro.

> PS: ... dopo il tribunale del lavoro, chi sarebbe il secondo grado?? :)
>
Non esiste il "tribunale del lavoro", esiste il Tribunale.
Che assume la funzione di giudice del lavoro per le relative cause.
E' inoltre previsto che nell'organizzazione interna delle Sezioni ne sia
costituita una specializzata in materia di lavoro e ciò vale anche per la
Corte d'appello e per la Cassazione.
Quindi una sentenza della Sezione lavoro del Tribunale si impugna davanti
alla Sezione lavoro della Corte d'appello competente per distretto e se
questa erra nell'applicare le norme di legge o i contratti collettivi, la
sua sentenza sarà impugnata davanti alla Sezione lavoro della Corte di
Cassazione (già IV Sezione civile).

Visualizza thread originale